Insegnanti

RIZZETTO Augusto

grado 2° dan AIKIKAI

Inizia la pratica dell'Aikido nel 1986 in Cadore, con il maestro Alessandro Banzi, in seguito approfondisce la sua pratica seguendo gli insegnamenti del maestro Hideki Hosokawa (7° dan Shihan Aikikai Tokyo). La sua formazione tecnica prosegue anche con gli insegnanti dell'Aikikai d'Italia e nel 1993 ottiene il grado di 1° dan conferitogli dal maestro Hosokawa. La voglia di approfondire le proprie conoscenze lo porta a frequentare i seminari condotti dai diversi Maestri giapponesi dell'Hombu dojo di Tokyo. Nel 2004 il maestro Franco Zoppi (5° dan Aikikai Tokyo) gli conferisce il grado di 2° dan.

TABACCHI Villiam

Grado 2° dan AIKIKAI

Tabacchi Villiam

Collabora insieme al responsabile all’insegnamento nel dojo. Anche lui nizia la pratica dell'Aikido nel 1986 in Cadore, con il maestro Alessandro Banzi, e in seguito approfondisce la sua pratica seguendo gli insegnamenti del maestro Hideki Hosokawa (7° dan Shihan Aikikai Tokyo). La sua formazione tecnica prosegue anche con gli insegnanti dell'Aikikai d'Italia e nel 2001 ottiene il grado di 1° dan conferitogli dal maestro Hosokawa. Approfondisce inoltre le sue conoscenze seguendo stages condotti da vari Maestri giapponesi dell'Hombu dojo di Tokyo, in particolare con il maestro Masatomi IKeda (7° dan Shihan Aikikai Tokyo). Nel 2004 il maerstro Franco Zoppi (5° dan Aikikai Tokyo) gli conferisce il grado di 2° dan.

ZORZI Mauro

Grado 1° dan AIKIKAI

Zorzi Mauro

Collabora all’insegnamento come assistente dell'insegnante si occupa della preparazione dei principianti presso il Dojo di Belluno. Pratica l' Aikido dal 1998 e nel 2008 consegue dal maestro Franco Zoppi (5° dan Aikikai Tokyo) il grado di 1° dan.

CIMENTI Graziano

Grado 1° dan AIKIKAI

Cimenti Graziano

Collabora all’insegnamento come assistente dell'insegnante si occupa della preparazione dei principianti presso il Dojo di Belluno. Pratica l' Aikido dal 1998 e nel 2008 consegue dal maestro Franco Zoppi (5° dan Aikikai Tokyo) il grado di 1° dan.

Sito realizzato da: Erik Tabacchi